Una foresta principesca

La foresta di Chantilly, proprietà diInstitut de France e gestito da la NFB, era anticamente attrezzato dal Grand Condé per la caccia con i cani da caccia, il che spiega la presenza di crocevia a forma di stella e ampi vicoli di fronte al castello di Chantilly.

Si tratta di un'area forestale che si estende su 6 ettari, di cui 344 nell'Oise e 5 nella Val d'Oise.

Prendi una boccata d'aria fresca in questo massiccio millenario

Composto principalmente da querce, tigli, faggi, la gestione forestale oggi privilegia la fustaia, è aperto a diversi utilizzatori: cavalli da corsa, escursionisti, cacciatori. È importante che tutti rispettino le istruzioni indicate sui cartelli situati nel bosco.

  • Porta con te la mappa IGN per bellissime escursioni attraverso gli ampi sentieri forestali. I cartelli direzionali si trovano agli incroci principali per non perdersi!
  • Per brevi passeggiate, prendi la strada per Toudouze (dietro l'ippodromo), svolta sulla strada fino all'angolo e scopri gli stagni di Commelles!
Gli stagni di Commelles, nel mezzo della foresta di Chantilly. © Chantilly Senlis Turismo

Una foresta dedicata all'addestramento dei cavalli da corsa

Chantilly, "Capitale del cavallo", offre ai cavalli un campo di allenamento ideale con i suoi 47 km di piste nel cuore della foresta su grandi piste sabbiose, tra cui la pista dei Leoni che si apre davanti al castello.
Queste piste sono riservate all'allenamento dei cavalli da corsa tutti i giorni fino alle 13:XNUMX. È quindi vietato camminare o parcheggiare lì per motivi di sicurezza!

Scarica il documento di prevenzione che ti indica i percorsi consigliati al mattino tra le 6 e le 13: Fai attenzione nella foresta di Chantilly

Ti piacerà anche